Si comunica che la richiesta di fotoriproduzione per corrispondenza di intere unità di conservazione o per intere serie o interi fondi necessita di una particolare autorizzazione da richiedere preventivamente alla Direzione allo scopo di definire una convenzione che disciplini l’uso delle stesse immagini.

Per le richieste, invece, di singole unità archivistiche o documentarie sarà possibile usufruire del servizio di fotoriproduzione per corrispondenza per un massimo di 50 immagini per non più di due buste o unità di conservazione.

Si ribadisce, inoltre, che la richiesta di fotoriproduzione per corrispondenza può essere soddisfatta solo in presenza di una puntuale indicazione, da parte dell’utente, della segnatura archivistica (fondo, serie, numero di fascio/fascicolo/carta).

In caso contrario, la richiesta non potrà essere evasa e l’utente sarà invitato a fornire i dati necessari.

 

Il Direttore

dott. Paolo Franzese

ultima revisione: 13 Febbraio 2019