In ottemperanza al DPCM del 04/03/2020 e successive modificazioni ed integrazioni, la Direzione dell’Archivio di Stato di Napoli volendo mettere in atto tutte le misure necessarie alla prevenzione dell’emergenza epidemiologica e al contenimento della diflìisione del virus Covid-19, ma al contempo volendo tener conto delle esigenze degli utenti di continuare ad accedere alla sala studio, ha deterininato, che dal 18 maggio 2020 la Sala Studio sarà aperta per un numero non superiore a 12 posti in modo da consentire il mantenimento delle distanze interpersonali previste dalla citata nomativa.
Gli utenti dovranno indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherina).
L’accesso alla Distribuzione sarà consentito solo a un utente alla volta, onde evitare assembramenti di persone.
Durante la permanenza in Sala Studio l’utente sarà tenuto a occupare il posto appositamente contrassegnato.
Gli studiosi potranno effettuare fotoriproduzioni con mezzi propri anche nella stessa postazione da loro occupata per la consultazione dei documenti.
L’accesso all’Accoglienza verrà consentito a un utente alla volta. L’accesso alla Sala lnventari, invece, sarà consentito a due utenti alla volta.

ultima revisione: 13 Maggio 2020