La Notte dei Balocchi per il Santobono

E’ il Galà di beneficenza più “gettonato” della Stagione natalizia partenopea.
“La Notte dei Balocchi per il Santobono”, presso l’Archivio di Stato di Napoli (Piazzetta Grande Archivio, 5), diretto da Candida Carrino, il prossimo 15 dicembre, a partire dalle 18:00, convoglierà fra le antiche mura dell’ex Monastero dei Santi Severino e Sossio, stakeholder e generosi donatori, sensibili alle più meritevoli cause. Accolgono l’appello della Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono ETS, che vogliono continuare a far usufruire i loro piccoli pazienti di una spesso risolutiva pet therapy, in grado di affrettarne i processi di guarigione. Un’eccellenza terapica per il più antico ospedale pediatrico e unico del Mezzogiorno che, per l’occasione, ha elaborato, in partnership con l’Archivio di Stato e la regia di Donatella Dentice d‘Accadia, un evento davvero fantasmagorico. 
La cornice è doppia: oltre ai tesori custoditi dall’Archivio di Stato, rafforzano l’appeal dell’iniziativa i meravigliosi giocattoli della “Mostra del Giocattolo” che, dallo scorso 7 dicembre e fino al 30 gennaio, esporrà parte della sconfinata collezione del “giocattologo” Vincenzo Capuano, mille dei complessivi ottomila della sua raccolta.
Il programma dell’evento è vario, per tutti i gusti e vedrà la “partecipazione straordinaria” di alcuni esemplari di cani che già nella fase – pilota di quest’anno hanno operato veri e propri miracoli, interagendo coi piccoli ricoverati e stimolando le loro reazioni.

Si inizierà con la visita guidata alla “Fiera dei Balocchi” con la narrazione dei suoi giocattoli di grande valore storico, sociale, emozionale, simbolico, a partire dagli inizi del XVIII secolo e via via fino ai giorni nostri. Seguirà un momento altrettanto emozionante, giacché i partecipanti ascolteranno, dalla viva voce di chi opera per i bambini il racconto dell’impatto che la pet therapy e le altre iniziative della Fondazione  Sostenitori Ospedale Santobono ETS hanno sui processi di guarigione dei bimbi: ne parleranno il presidente della Fondazione, Ugo de Luca; il direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Giuseppe Cinalli, luminare di rilevanza internazionale e gli esperti e operatori sanitari che collaborano alla realizzazione della pet therapy.
Una “capsule” di danza classica vedrà esibirsi gli allievi del “Napoli City Ballet”, diretto da Maria Gabriella Favetti, scuola collegata con il London Ballet, in un brano tratto dal balletto natalizio per antonomasia, lo “Schiaccianoci” di Pètr Il’ic Cajkovskij.
Dulcis in fundo, ci sarà una cena-degustazione enogastronomica, allestita negli atri monumentali dell’Archivio, che allieterà anche i palati: vi parteciperanno, con i loro piatti magistrali chef stellati, sommelier al top, pastry chef, aziende leader nel settore enogastronomico e artigiani; il tutto, col sottofondo musicale del sassofonista Maurizio d’Ignazio.

Fra gli chef, oltre a quelli stellati Mimmo Iavarone, Peppe Aversa, Carlo Spina e Peppe Guida, hanno aderito anche Giancarlo Lo Giudice, Rosalba de Martino, Angela Ceriello, Agostino Malapena; i pastry chef Giuseppe Manilia, Antonio Ferrieri, Marco Infante, Nicola Pansa, Benedetta Somma, Salvatore Varriale, Valentino Rizzo, Alfonso Parascandolo, Maria Acquaviva; le aziende artigiane Foorn – Soccavo ; minicaseificio Costanzo; Vesuvietna; Sogni di Latte; Apis Mellifera; Olio e Pomodoro. A questo esercito di generosi contributors, vanno ad aggiungersi A.I.S (Associazione Italiana Sommelier – delegazione di Napoli); Ferrarelle; Cantine Federiciane; KBirr; Birra Maganuce; Alma De Lux; Nucillo ‘e Curti; Corricella Gin, Choco Zero; Workline Divise e S.O.S. Ghiaccio.
Fra i main sponsor, si annoverano SNAV, I.CO.RES.; Zoomiguana e Caravaggio Sporting Village.  
Tutti i proventi della serata, con la donazione minima di 100 euro a persona, verranno devoluti al sostegno della seconda annualità di pet – therapy a favore dei piccoli pazienti dei reparti di Neuro-oncologia e Neurochirurgia del Santobono. Si può inviare il contributo di 100 euro a persona attraverso la carta di credito sul link https://www.metoo.it/e/la-notte-dei-balocchi-per-santobono oppure con un bonifico a: Fondazione Sostenitori  Ospedale Santobono ETS – Banca Intesa Sanpaolo – IBAN: IT09H0306909606100000103988 – BICBCITITMM – Causale: La Notte dei Balocchi.

Data

15 Dic 2022
Expired!

Ora

18:00

Etichette

conferenza
Categoria

    RESTA AGGIORNATO